Guerra contro chi? Non è l’Islam il nemico da battere ma l’ingiustizia

Non è l’islam che ci minaccia, nonostante l’indubbia componente guerriera e perfino violenta della sua cultura che è però, appunto, una componente. E nemmeno il suo perfido e ridicolo succedaneo ch’è l’islamismo. È contro l’ingiusto assetto del mondo, contro l’assurdo squilibrio di un’umanità divisa fra pochissimi troppo ricchi e una sterminata moltitudine di troppo poveri, che è necessario volgerci. Quello è il nemico da battere.

“Il mio nemico è l’indifferenza”; un libro di P. Di Piazza

Il libro racconta in prima persona le difficoltà incontrate a tutti i livelli nel proporre l’accoglienza di chi sta ai margini, nei trent’anni dedicati al Centro Balducci per immigrati e profughi (a Zugliano, vicino Udine). Accanto allo sdegno morale per una colpevole indifferenza diffusa dentro e fuori la Chiesa, così come per una politica ritardataria, attendista, autoreferenziale, c’è anche spazio per le esperienze positive e per una speranza. Quella che ciascuno impari a prendersi cura, per quanto può, delle sorti degli altri.

“Seppellire i morti. Nel mezzo della morte siamo colti dalla vita” – libro A. Grillo

Il nuovo saggio di Grillo, Seppellire i morti. «Nel mezzo della morte siamo colti dalla vita» (Editrice Missionaria Italiana, parte della collana «Fare misericordia» dedicata alle opere di misericordia e predisposta per l’Anno giubilare,) esplora proprio la difficile relazione tra la società contemporanea e la morte.

Osservazione e Auto-osservazione dei processi educativi catechistici: Parrocchia S. Felicita – Roma anno 2015-16

Il corso del 2016 si colloca in un progetto catechistico formativo iniziato nell’anno pastorale 2014 con l’approfondimento della nuova condizione della catechesi nell’attuale contesto culturale secolarizzato.
Nel 2015 è stata approfondita e sperimentata la risposta educativa del Modello pedagogico didattico ermeneutico esistenziale all’emergenza educativa odierna.
Nel 2016 si è passati alla fase applicativa attraverso la pratica dell’osservazione guidata dell’agire catechistico.

I nuovi modelli nazionali delle certificazioni delle competenze: Quali sviluppi innovativi, pert la didattica e la valutazione? – Milano 10 marzo

Il corso è rivolto ai dirigenti scolastici e a tutti gli insegnati di ogni ordine e grado.
La partecipazione al corso è gratuita come da prot. MIUR AOODRLO R.U. 9110 del 9 luglio 2015 dell’USR Lombardia, è configurata tra le iniziative di aggiornamento e formazione come da comunicazione del 3-9-2015 prot. MIUR AOODRLO R.U. 123712379.