Menu

“Opzione religiosa e dignità umana”: un testo sull’ermeneutica esistenziale dell’esperienza – di Z. Trenti

L’orizzonte dello studio è definito da una parola chiave: esperienza.
L’intento è quello di esplorarla nella sua verità per identificare il presagio che la fermenta. Nella ricerca recente l’esperienza è il fulcro di un’analisi rigorosa che ha impegnato pensatori di matrice fenomenologica, esistenziale, personalista. La ricchezza e la novità degli apporti risultano sorprendenti. Di fatto in molta parte della ricerca antropologica l’analisi dell’esperienza umana trova un approdo singolarmente possibile e proporzionato nella trascendenza.
Questo studio rileva che l’anelito alla trascendenza attraversa sotterraneo l’itinerario sinuoso dell’intera esistenza. L’esperienza umana possiede una prerogativa di risonanza e ascolto che trascendono il limite del tempo e dello spazio. Si apre all’incontro con l’assoluto. Senza rendere obbligata la lettura religiosa. Nel contesto attuale si pone come una lettura legittima. Man mano che il presupposto religioso si manifesta nella sua risorsa singolarmente illuminante, tanto più si accredita nella sua verità che tuttavia in quest’analisi non è in discussione.

 

Descrizione

Titolo: Opzione religiosa e dignità umana
Autore: Trenti Zelindo
Prezzo: € 19,50
Data: 2005,
Pagine: 269 pp.
Editore: Armando Editore

 

Per acquistare il testo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.