Menu

“Il mormorio di un vento leggero”: Animare la vocazione oggi

“Questo nuovo testo rappresenta una vera e propria guida vocazionale, di rapida consultazione, che tratta in modo efficace e sotto parecchi punti di vista temi cruciali della pastorale delle vocazioni, un “manuale vocazionale” da utilizzare come strumento di lavoro aperto, che propone e suggerisce elementi e indicazioni preziose per promuovere e sviluppare nuovi processi di annuncio e discernimento per una proposta vocazionale mirata. La sequenza delle tematiche ci offre un panorama ricco di contenuti e di possibili applicazioni, che ci provocano e incoraggiano nell’affrontare le sfide della pastorale, e in particolare dell’annuncio vocazionale, che oggi non trova sempre un alveo scorrevole e libero da erosioni, resistenze e detriti.

C’è un aspetto importante da sottolineare: l’approfondimento dedicato alla chiesa “Chiesa, mysterium vocationis” e all’azione creativa e nuova dello Spirito Santo.
La Chiesa oggi, grazie all’esempio e alle proposte di Papa Francesco, è chiamata a ri- comprendere profondamente e forse anche a rifondare la propria azione pastorale; e in queste pagine è annunciato in maniera chiara il cammino che la Chiesa deve percorrere per recuperare il proprio stile segnatamente vocazionale.

È una Chiesa che può (o forse deve…) tornare ad assaporare, a gustare lo sguardo compassionevole di un volto di Dio “amante”; che può e deve essere comunità ecclesiale che non si chiude entro la palizzata del proprio recinto e la sicurezza delle sue strutture, bensì attraversa la storia e abita i luoghi dove il Signore chiama e invia.

I capitoli dedicati alla animazione vocazionale, confrontata con una metodologia specifica, sono ispirati al beato don Giustino, esempio e modello di animatore vocazionale. Egli ci aiuta a comprendere come il modo migliore per affrontare la vocazione sia quello “esperienziale”, perché coloro che hanno sperimentato la chiamata di Dio fino in fondo possono testimoniarla in maniera trasparente e attraente».

(Dalla prefazione di don Nico Dal Molin)

PAOLO GRECO (Singen – Germania 1978) ha conseguito la Licenza in Teologia fondamen- tale presso la Facoltà teologica di Assisi aggregata dell’Università Pontificia Lateranense. Dotto- rando in Teologia dogmatica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Na- poli. Giornalista pubblicista, ha scritto e collaborato per diverse riviste regionali e nazionali di spiritualità e formazione cattolica. Tra le sue pubblicazioni Dall’esilio all’esodo. La fede esposta all’incertezza dei tempi nuovi, Rubbettino, Soveria Mannelli (CZ) 2015.

GIUSEPPE SURACE (Roma1986)sacerdote e religioso vocazionista. Haconseguito il baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Salesiana. Laureando in Pedagogia vocazionale presso la stessa Università. Vicario parrocchiale presso la parrocchia Santa Felicita e Figli martiri a Roma e membro Consulta Nazionale di Pastorale Vocazionale (CEI). Impegnato nell’ambito educativo dell’insegnamento della religione cattolica nella scuola secondaria di primo grado.

 

Descrizione

Titolo: Il mormorio di un vento leggero. Animare la vocazione oggi
Autori:: P.Greco – G.Surace
Editrice: Elledici
Anno: 2016
Pagine: 198
Prezzo: 15,00 euro
ISBN:978-88-01-06237-3

 

Per acquistarlo con l’e-commerce del sito.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.