Menu

Eventi

Russia1917-1

«Russia 1917, il sogno infranto di “un mondo mai visto”»: un testo per capire la novità e la specificità di un evento

Il 25 ottobre 1917 si compiva un rivolgimento poi chiamato «rivoluzione d’ottobre», un punto di non ritorno per la Russia e per la civiltà umana. A un secolo di distanza la riflessione su di essa è ancora difficile, in Russia come in Europa.
Il 25 ottobre 1917 – data del colpo di Stato bolscevico che porta al potere Lenin e che è passato alla storia come il giorno della rivoluzione d’ottobre – «comincia una nuova epoca. La storia della Russia si conclude e il suo posto viene occupato dalla storia dell’URSS. Ma si apre anche un’era nuova per l’umanità».Con questa frase, in maniera apparentemente semplice, viene posto il problema più complesso, controverso e decisivo per ogni tentativo di leggere questo evento e cioè, come si chiarirà immediatamente agli stessi protagonisti, il problema della sua radicale novità e della peculiare specificità di questa novità.

di-liegro-660

Luigi Di Liegro: la politica di un prete – a 20 anni dalla sua morte

Il 12 ottobre sarà il ventennale della morte di don Luigi Di Liegro, ma l’agiografia in cui è stato ingabbiato non restituisce la complessità del personaggio. Nel 2007 Canale 5 trasmise L’uomo della carità. Luigi era indubbiamente il prete dei poveri, ma era il suo carattere politico a dare scandalo.

imm_6192_famiglia_400x286.jpg

Terza Conferenza nazionale della famiglia: sciopero delle nascite per un mese?

Serve davvero uno scuotimento dalle fondamenta? Nel 2012 i nati sono stati circa 40 mila nel mese più basso e 51 mila in quello più alto. Nel 2016 il massimo è sceso a 45 mila, ad agosto, e il minimo a 33 mila, ad aprile. Nell’ipotetico sciopero dei concepimenti a novembre 2017, agosto 2018 potrebbe diventare il simbolo dell’Italia che va a zero. E da lì si può solo risalire.
Le carenze del nostro Paese da colmare sono particolarmente evidenti su tre fronti: gli strumenti che consentono ai giovani di non rinviare troppo autonomia e formazione di una unione di coppia; un sistema fiscale meno svantaggioso per le famiglie con figli, fondato sull’idea che i bambini sono un investimento sociale e non solo un costo privato; misure solide per una migliore armonizzazione tra lavoro e famiglia.

6500-9559

La«Campagna Fossil Fuel Divestment»: nuova fase del disinvestimento dai combustibili fossili – Global Catholic Climate Movement

Partita solo esattamente un anno fa, la «Campagna Fossil Fuel Divestment» lanciata dal Global Catholic Climate Movement, è passata nel giro di 12 mesi da qualche interesse a quaranta adesioni di importantissime istituzioni cattoliche di tutto il mondo. E domani, alla presenza del premier Gentiloni, in quello che sarà il più grande annuncio congiunto di impegno a ricorrere a fonti di energie alternative per chiudere con lo sfruttamento dei fossili, da Assisi farà il giro del mondo.

IID-LOGO-NORMAL

«Giro dell’Italia che dona»: «Giorno del Dono». 23 settembre – 8 ottobre

La seconda edizione del Giro dell’Italia che Dona, avrà il suo culmine nelle celebrazioni del 4 ottobre e nell’udienza privata con Papa Francesco dei vincitori del concorso #DonareMiDona. Dal 23 settembre all’8 ottobre la manifestazione accende i riflettori su quella larga parte del Paese che vive la dimensione del dono con la giusta consapevolezza. Ed è significativo anche il fatto che le centinaia di adesioni al Giro siano arrivate da soggetti diversi: oltre ai singoli cittadini, le associazioni non profit, i Comuni, le scuole, le stesse imprese

Locandina-jpeg-400x255

“La sfida di educare”: settimana della famiglia – Roma 1-8 ottobre

La «sfida di educare” è al centro della «Settimana della famiglia», organizzata a Roma dal Vicariato e dal Forum delle Associazioni familiari del Lazio (1 – 8 ottobre). L’obiettivo è «ascoltare le vite delle famiglie, le loro gioie e le fatiche di ogni giorno per sottolinearne la centralità nella società e aiutarle nel prezioso ruolo educativo che svolgono attraverso un percorso ragionato di laboratori in cui i genitori possano essere coadiuvati da esperti nell’approfondimento delle dinamiche relazionali proprie dell’educazione».

IMG_7247-kyDB-U110117489239oU-1024x576@LaStampa.it

Il “dono dell’ospitalità”: XXV Convegno di spiritualità ortodossa – 6-9 settembre -Bose

In questa epoca di migrazioni, la Comunità monastica di Bose attinge di nuovo alle ricchezze spirituali del cristianesimo d’Oriente per cogliere i «segni dei tempi». Lo fa ospitando a Bose dal 6 settembre fino a sabato 9 2017 il XXV Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa, dedicato al “Dono dell’ospitalità”.

Concept of teamwork and integration with businessman holding colorful puzzle

Nasce l’Associazione CeRFEE – Zelindo Trenti: Centro Ricerca e Formazione Ermeneutica Esistenziale, per educatori e docenti

L’Associazione CeRFEE – Zelindo Trenti (Centro Ricerca e Formazione Erneneutica Esistenziale – Zelindo Trenti) intende promuovere e coordinare la ricerca scientifica, la sperimentazione, la formazione umana e professionale nel campo della Pedagogia e della Didattica ad indirizzo Ermeneutico Esistenziale. Si propone di costituire il punto di riferimento di tutte le iniziative di ricerca, editoriali, di formazione, culturali e sociali ispirate alla prospettiva pedagogico didattica Ermeneutica Esistenziale.

51539061

Corso di aggiornamento estivo: “Interpretare per interpretarsi. La didattica dell’apprendimento nell’orizzonte ermeneutico esistenziale”: Pozza di Fassa (TN) 9-14 luglio 2017

La visione pedagogico – didattica ermeneutica esistenziale può contribuire all’elaborazione di una proposta educativa efficace per l’oggi. Il corso si colloca nel percorso di studio e ricerca che ha portato alla fondazione dell’Associazione di docenti ed educatori, CeRFEE – Zelindo Trenti (Centro di Ricerca e Formazione Ermeneutica Esistenziale – Zelindo Trenti), che ha lo scopo di dare diffusione alla visione educativa ermeneutica esistenziale. Le lezioni teoriche del corso anticiperanno e troveranno una definitiva formulazione nel testo in preparazione: R. Romio – M. Marchetto, Interpetare per interpretarsi. Didattica dell’apprendimento nell’orizzonte ermeneutico, Carocci, Roma, 2018.

Prodigioso-spaghetto-volante

“Spaghetti volanti e monasteri virtuali: le religioni nella rete” – intervista al sociologo V.Pace

Il web sta facendo sparire il principio di autorità delle religioni: non c’è più una verità assoluta e delle chiese a garantire la fedeltà a contenuti rivelati. Chiunque può farsi la sua religione, dire la propria e interagire con gli altri alla ricerca di una risposta al proprio bisogno di spiritualità. E’ uno dei risultati delle ricerche di Vincenzo Pace, professore di sociologia generale, della religione e teorie della complessità presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova che sarà a Trento giovedì 20 aprile alle ore 17 nella sede della Fondazione B. Kessler (Via Santa Croce 77) per parlare di “Spaghetti volanti e monasteri virtuali: le religioni nella rete”.

buonascuola

Varata definitivamente la legge su “La Buon scuola”: varati otto dei nuovi decreti della riforma della scuola

Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva gli otto decreti attuativi della legge 107 (Buona scuola). Nuove modalità per la maturità (dal 2019) e per diventare insegnanti. I provvedimenti ridisegnano anche l’istruzione professionale, prevedono nuove risorse per il diritto allo studio e introducono novità per l’educazione della fascia d’eta’ 0-6 anni, per le scuole all’estero e per l’inclusione degli alunni

47e9e3e5f7d785ee2a0c1c703c6c563c

“Lutero 500 anni dopo”: Convegno Internazionale di Studio – Roma 29 – 31 marzo

il Pontificio Comitato di Scienze Storiche ha organizzato il Convegno Internazionale di Studio sul tema: Lutero 500 anni dopo. Una rilettura della Riforma luterana nel suo contesto storico ecclesiale, che avrà luogo nell’Istituto di Maria SS.ma Bambina a -. Si tratta di «una rilettura storica ed ecclesiale degli eventi che hanno portato alla riforma all’interno della Chiesa. Cioè vedere qual è il contesto storico ed ecclesiale in cui è vissuto Lutero, perché senza questa conoscenza non si può capire quello che è successo dopo in tutto il continente europeo».

verstasarkkitehd

“La scuola finlandese del dialogo”: focus di Tuttoscuola sui nuovi modelli di scuola – webinar 30 marzo ore 18

In questo Webinar verrà presentato l’approccio dialogico tipico della scuola finlandese e, in particolare, l’Early Open Cooperation (EOC): assumere, in modo anticipatorio, aperto, condiviso, partecipato e cooperativo le “preoccupazioni”. L’approccio dialogico è un approccio generativo che rappresenta una opportunità e al contempo una sfida per la scuola italiana.

003

32° Giornata mondiale della gioventù: Messaggio di papa Francesco – 9 aprile 2017

Pubblichiamo il testo integrale del Messaggio che papa Francesco ha inviato a tutti i giovani e le giovani in occasione della 32a Giornata mondiale della gioventù che sarà celebrata a livello diocesano il 9 aprile 20017, Domenica delle Palme, sul tema «Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente» (Lc 1,49).

Cattura-4-755x491.jpg.pagespeed.ce.MRzmhPVBp5

“In un altro mondo”: concorso CEI Caritas italiana per giovani dai 20 ai 30 anni

Si apriranno il prossimo 26 marzo per concludersi il 27 aprile le iscrizioni al concorso “In un altro mondo” promosso dalla Conferenza episcopale italiana (Cei) e Caritas Italiana. Giunto alla IV edizione, il progetto – rivolto a giovani dai 20 ai 30 anni – mette in palio “30 giorni di formazione umana in luoghi raggiunti dall’8xmille lontani da noi tra i più poveri della terra”.

josef-mayr-nusser

Mayr- Nusser: un obiettore di coscienza al nazismo beato

Il beato bolzanino, Josef Mayr Nusser, – chiamato alle armi dalle SS, per fede e motivi di coscienza, si rifiutò di giurare obbedienza a Hitler e perciò pagò con la vita la sua scelta. La condanna avrebbe dovuto essere eseguita a Dachau, ma Josef morì di fame e di stenti durante la deportazione, all’età di 35 anni. Fu ucciso in odio alla fede il 24 febbraio 1945.

Estátua do Cristo Redentor

“Laudato sì e le grandi città”: Congresso internazionale a Rio de Janeiro – 13 -15 luglio 2017

Tre grandi aree tematiche: acqua, inquinamento dell’aria, gestione dei rifiuti; cinque sindaci di metropoli americane e europee, sociologi, arcivescovi, teologi, rappresentanti di organismi internazionali ed esponenti di altre e fedi e confessioni (islam, ebraismo e ortodossi): questo e molto altro sarà il congresso internazionale che si terrà a Rio de Janeiro dal 13 al 15 luglio dal titolo: “Laudato sì e le grandi città”.