• 21/10/2019

ERMES Education

Per capire il cambiamento

Rivista di Pedagogia Ermeneutica Esistenziale

La carta del docente: come usarla e per cosa?

I 500 euro per l’anno scolastico 2016/2017 sono assegnati attraverso l’applicazione web “Carta del Docente”. Per registrarsi sull’applicazione e utilizzare la “Carta del Docente” è necessario ottenere l’identità digitale SPID. Attraverso l’applicazione ogni docente potrà generare dei “Buoni di spesa” per l’acquisto, presso gli esercenti ed enti accreditati, di prodotti editoriali, corsi di formazione, convegni e altri servizi che rientrano nelle categorie previste dalla legge. I 500 euro della Carta del Docente possono essere spesi in qualunque momento, durante tutto il corso dell’anno scolastico.

“Io voglio vivere. Il diario di Éva Heyman”: il diario sulla Shoah di una ragazza d’Ungheria

Sono trascorsi esattamente settant’anni da quando, nel 1947, la giornalista Ágnes Zsolt fece pubblicare il diario di sua figlia Éva, che oggi viene proposto per la prima volta in italiano da Giuntina, una delle editrici più attente al tema della memoria dell’Olocausto. È senza dubbio sorprendente che una testimonianza straordinaria come questa non avesse finora suscitato alcun interesse editoriale nel nostro Paese.

“Dall’ultimo banco. La Chiesa, le donne, il sinodo”: un libro di Lucetta Scaraffia

Il libro richiama e amplia quanto affermato dall’autrice nel suo intervento: la Chiesa non può dimenticare che il cristianesimo per primo ha proposto la parità spirituale fra donne e uomini e che è la tradizione cristiana ad aver gettato il seme dell’emancipazione femminile in Occidente. Le donne sono le sole che possano restituire vitalità e cuore a una struttura irrigidita e autoreferenziale.

“Papa Francesco. Sognare l’Europa”: raccolta dei tre discorsi «europeisti» di Papa Bergoglio

Siamo un continente di vecchi, che fa pochi figli. Può un continente così ridotto concedersi il lusso di erigere barriere contro i migranti? Può rifiutarsi di accogliere forze giovani – certo aliene, non facilmente integrabili – per timore di contaminarsi, di perdere consolidati privilegi? Ma soprattutto: può un continente di vecchi osare pensieri nuovi?
Il testo raccoglie tre discorsi «europeisti» di Jorge Bergoglio pronunciati: il 25 novembre 2014 a Strasburgo, al Parlamento europeo e al Consiglio d’Europa, e quello del 6 maggio 2016 per il conferimento del Premio Carlo Magno – commentati dall’esperto di geopolitica Lucio Caracciolo, fondatore e direttore della rivista «Limes», e dallo storico ed ex ministro per la cooperazione internazionale Andrea Riccardi. Presentiamo alcuni stralci dei due saggi.

“La Menorà. Culto, storia e mito”: mostra ai Musei Vaticani, e nel Museo Ebraico romano – dal 15 maggio al 23 luglio

La mostra si aprirà il 15 maggio prossimo parallelamente nel Braccio di Carlo Magno, ai Musei Vaticani, e proprio nel Museo Ebraico romano, nei sotterranei del Tempio Maggiore di Lungotevere Cenci. È il primo progetto comune tra le due istituzioni culturali: l’immenso museo vaticano e il piccolo ma ricchissimo scrigno della comunità ebraica.

“Esoterismo islamico”: un testo sul sufismo di A. Ventura

Attingendo ampiamente ai testi dei più importanti maestri sufi, Alberto Ventura offre una sintesi accessibile di tale complesso pensiero, ne analizza i concetti essenziali, ne scioglie le formulazioni paradossali e le solo apparenti contraddizioni. E attraverso continui raffronti con altre dottrine – il Vedānta, il Taoismo, il patrimonio spirituale del Medioevo cristiano – porta alla luce la sostanziale unità di un pensiero che, dinanzi a verità universali, si esprime ovunque in un linguaggio quasi identico.

“La Chiesa deve rimanere in uscita”: colloquio con papa Francesco a cura di A. Spadaro

Lo scorso 25 novembre il Papa ha incontrato nell’aula del Sinodo i membri dell’Unione superiori maggiori riuniti per l’ottantottesima assemblea generale sul tema «Andate e portate frutto. La fecondità della profezia» e dopo i saluti del presidente, il cappuccino Mauro Jöhri, e del segretario generale, il comboniano David Glenday, ha dialogato per oltre due ore con i religiosi. Di seguito pubblichiamo le domande e le risposte secondo la trascrizione che esce nel numero 4000 della Civiltà Cattolica.

“La cruna dell’ego. Uscire dal monoteismo del sé?”: un libro di P. Sequeri

Come uscire da una società costruita sull’affermazione ossessiva dell’individuo e della sua libertà? È la domanda che fa da sfondo all’analisi di Pierangelo Sequeri di cui proponiamo un estratto. Per Sequeri, invece di chiedersi «chi sono io?», bisogna imparare a chiedersi «Per chi sono io?». Un interrogativo capace di aprire il varco verso un’avventura personale e di relazione che ha il sapore della libertà. Rovesciando l’ordine delle sue domande di senso, l’umano trova la sua destinazione, e cambiare rotta non è poi così difficile

I giovani? come stanno cambiando?: i risultati di alcune ricerche sui giovani spagnoli e italiani

Una panoramica sull’educazione giovanile. Emblematico il titolo che la rivista spagnola Vida Nueva (n. 3.020) ha dato a un dossier sui giovani spagnoli: Una generazione con più cuore che anima. Un’indagine realizzata dal Censis sintetizza quel che avremmo voluto sapere sul sesso degli adolescenti dai 12 ai 17 anni e dei giovani millennials (dai 18 ai 24 anni). E infime la crisi del “mestiere dell’adulto educatore” nella discrepanza tra l’essere adulti anagraficamente parlando e l’impegno dell’adulto sotto il profilo delle relazioni educative.

«Vedete, sono uno di voi»: documentario di Olmi sul Cardinal Martini

Il documentario “vedete, sono uno di voi”, speciale anteprima tenuta nel Duomo di Milano, è dedicato alla complessa figura del cardinale Carlo Maria Martini, e al suo straordinario messaggio di speranza, in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita, il film è una produzione Istituto Luce Cinecittà, con Rai Cinema, e sarà nelle sale a inizio marzo.

“Cristiani coraggiosi. Laici testimoni nel mondo di oggi”: raccolta di testi inediti del card.Martini

Una raccolta di testi – in gran parte inediti – che disegna una parabola intensa e profetica circa il significato della vita cristiana e della testimonianza nel mondo. Riflessioni “illuminate” dal magistero di papa Francesco a proposito della presenza e del compito dei laici nella Chiesa. «Il valore della laicità chiede di essere continuamente attuato ed esplicitato in figure concrete di cristiani che prendono sul serio l’amore di Gesù per il mondo e inventano modi geniali e attuali per servire i fratelli.”

“Il capitolo ottavo della esortazione apostolica post sinodale Amoris Leatitia”: Un libro del cardinale Coccopalmerio

Il Capitolo ottavo della Esortazione Apostolica Post Sinodale Amoris laetitia è intitolato “Accompagnare, discernere e integrare la fragilità”. Questa parte del documento è stata giudicata con un certo sfavore o con un certo riserbo. Per tale motivo, l’intento di queste pagine è quello di prendere in considerazione il prezioso testo del capitolo per cercare di coglierne il ricco messaggio dottrinale e pastorale.