• 24/10/2019

ERMES Education

Per capire il cambiamento

Rivista di Pedagogia Ermeneutica Esistenziale

“Educare alla fede”: saggio di pedagogia religiosa – un testo di Z. Trenti

E’ uno dei testi fondanti della prospettiva educativa ermeneutica esistenziale. L’analisi presentata in questo studio, con prospettiva sempre pedagogica, esplora la fede quale fondamentale esperienza di vita …

“La fede dei giovani”: linee di un progetto di maturazione della fede dei giovani – Z.Trenti

Questo saggio-manuale si accosta ed esplora il mondo interiore dei giovani, quello dove l’aspirazione è più tenace dell’evasione e la provocazione della fede si ripropone e sfida ad accoglierla o a rifiutarla.
La condizione giovanile è considerata nel suo aspetto qualificante, quella in cui il giovane va definendo la sua identità.

“La gioia dell’incontro”: per una nuova didattica della religione – R.Romio – G. Chiodini

Il testo di IRC, La gioia dell’incontro, per la Secondaria di 1° grado, si pone con piena consapevolezza nel quadro innovativo e riformatore che l’intero sistema educativo sta vivendo in risposta alle pressanti richieste di ammodernamento che le trasformazioni strutturali e culturali della nostra società hanno posto in modo ineludibile.
Esso vuole essere un sussidio pratico, facile ed efficace in mano al docente e agli studenti per sostenerli nei processi di maturazione delle competenze religiose.

“La secolarità nell’orizzonte della creazione”: Una pausa di contemplazione nel ritmo della quotidianità. – Trenti

La prima parte del volume, dedicato alla vita religiosa e consacrata, propone una serie di riflessioni suggerite dalle situazioni del vivere quotidiano.
La seconda parte, più interpretativa della creazione, è offerta a conferma indispensabile per dare credibilità a uno stile sereno di abitare il mondo, che Dio offre alla nostra fatica ma anche alla nostra contemplazione.

“La non violenza: stile di una politica per la pace”: 50° giornata della pace 2017 – Messaggio di papa Francesco

La non violenza: stile di una politica per la pace. Messaggio del Papa per la 50a Giornata mondiale della pace, 1° gennaio 2017. Alla fine di un anno lacerato dalla violenza, il quarto messaggio di papa Francesco per la Giornata mondiale della pace, mette al centro una questione cruciale che non ha alternative: la “nonviolenza”. Nel documento papale diviene per la prima volta parola unica. E’ la sintesi di una pratica «attiva e creativa», stile di vita e di un «programma politico» efficace per la pace.

“L’insegnamento del Concilio Vaticano II”: J. Ratzingher – Opera Omnia Volume VII

Il volume raccoglie i testi da lui dedicati al Concilio Vaticano II suddividendoli in due parti. La prima, corrispondente al primo tomo del volume, raccoglie quanto scritto da Joseph Ratzinger fra l’annuncio del Concilio, il 25 gennaio 1959, e i primi anni successivi alla sua chiusura. La seconda tomo è invece dedicata alla ricezione e all’ermeneutica del Concilio.

La politica della virtù: unire talento e virtù per uscire dalla crisi del capitalismo e della democrazia

«Quella di liberalismo, capitalismo e democrazia è una metacrisi. Se le crisi sono temporanee e contingenti le metacrisi rischiano di essere definitive coinvolgendo i principi. Per uscirne occorre ripensare il sistema», dice John Milbank in occasione dell’uscita del suo libro scritto a quattro mani con Adrian Pabst: The politics of virtue. Postliberalism and the human future (Rowman & Littlefield).
Milbank è un teologo anglicano docente all’Università di Notthingam e capofila della Radical Orthodoxy. A partire da Theology and social theory mostra la potenza della riflessione teologica nel pensare il XXI secolo andando al di là di modelli interpretativi frusti e desueti.

Maria testimone di Gesù: capace di penetrare la Parola – L.Maggi

Maria accompagna il credente in un itinerario di ascolto dove vengono, di volta in volta, fornite al discepolo le istruzioni per una fede consapevole. Una vera scuola di discepolato, che, mentre narra le vicende di Maria, dall’annuncio della nascita di Gesù all’oracolo di Simeone, offre a chi legge le chiavi per rimanere nella Parola.

“Lo scisma sommerso”: per intrepretare l’oggi della Chiesa – un libro di Pietro Prini

Pietro Prini parte da un dato di fatto che la gerarchia finge di ignorare: al di là degli apparenti trionfi, nella Chiesa è in atto uno «scisma sommerso», perché si sta creando un divario profondo, forse irrecuperabile, tra la dottrina ufficiale e le coscienze dei fedeli. Lo scisma sommerso è il breve e fulminante saggio di un filosofo cattolico il quale vorrebbe che la fede cristiana sopravvivesse alla rigidità istituzionale della Chiesa, al clericalismo, al fondamentalismo di ampi settori dell’estabilishment cattolico italiano.

«Lo sviluppo sostenibile. Dalla Populorum Progressio ad oggi»: serie di incontri alla Pontificia Università Gregoriana fino a maggio 2017

Per il cinquantesimo anniversario della «Populorum progressio», pietra miliare del magistero sociale della Chiesa, inizia il pomeriggio del 1° dicembre presso la Pontificia Università Gregoriana un ciclo di lezioni pubbliche. Il ciclo intitolato «Lo sviluppo sostenibile. Dalla Populorum Progressio ad oggi», si protrarrà fino a maggio 2017. Gli incontri hanno cadenza mensile e si tengono di giovedì, dalle 16.30 alle 18. Secondo Padre D. A. Lasheras: «Possiamo considerare l’enciclica un documento profetico, Benedetto XVI l’ha definita “la Rerum novarum” dei tempi moderni. Paolo VI venne molto criticato, ma oggi esiste tutto un campo di ricerca che indaga sul rapporto tra religione e sviluppo».

Capire il fenomeno migratorio: storia e attualità

Nel 18° e 19° secolo l’Europa ha popolato il mondo. Oggi il mondo sta popolando l’Europa. Si impone la realtà delle grandi tendenze demografiche. L’attuale crisi migratoria è alimentata dalle guerre nel Medio Oriente, ma altre dinamiche ancor più rilevanti fanno sì che l’immigrazione verso l’Europa continuerà a rappresentare una questione controversa ben oltre la fine della guerra in Siria. Le angosce di gran parte dell’opinione pubblica, di fronte alla globalizzazione e alle sue conseguenze, sono reali e non si possono ignorare. Dobbiamo sviluppare la cultura della spiegazione e abbiamo il dovere di farlo. Ci sono tre aree di ansietà: la minaccia al posto di lavoro, alla sicurezza, all’identità. Occorre trovare le parole giuste, fuori dal lessico degli iniziati.

“Silence”: un film sulla fede di Martin Scorsese

Silence è un film del 2016 diretto da Martin Scorsese, che vede protagonisti gli attori Andrew Garfield, Adam Driver e Liam Neeson nei panni di tre padri gesuiti perseguitati in Giappone a causa della loro fede cristiana. Il film è tratto dal romanzo storico Silenzio dello scrittore giapponese Shūsaku Endō, che ripropone appunto le persecuzioni subite dai cristiani durante il periodo Tokugawa nella prima metà del XVII secolo in Giappone

“Scienza e spiritualità nell’Induismo”: un corso dell’Unione Induista Italiana

Il corso si propone di offrire ai partecipanti un percorso formativo sull’Induismo e gli strumenti per collocare i fondamenti dell’Induismo in uno studio delle grandi religioni e in un confronto tra di esse in ambito educativo e didattico, con particolare riferimento al confronto tra scienza e spiritualità.

“Teismo metodologico”: uno studio interpretativo su Fatima – Fondazione Bruno Kessler

“Solo i non credenti credono che i credenti credono”: vuol dire che la fede è un percorso tormentato, tra dubbi e ripensamenti. Quel che emerge dallo studio è che i credenti non sono degli attori passivi della fede: criticano, mettono alla prova e adattano i rituali alle loro esigenze.