• 21/10/2019

ERMES Education

Per capire il cambiamento

Rivista di Pedagogia Ermeneutica Esistenziale

Riscrivere il patto sociale tra generazioni: “L’alleanza della povertà” di 37 organizzazioni per l’introduzione in Italia del reddito di inclusione sociale

L’appello dell’Alleanza per combattere la povertà significa interrogarsi su come si possa riprendere il sentiero di sviluppo abbandonato molti anni fa. Non si tratta semplicemente di «mettere soldi per i poveri». Si tratta, piuttosto, di ridiscutere il nostro stare insieme, il contratto sociale che ci fa cittadini, con i diritti e i doveri conseguenti. Prendendo atto che il Paese ha bisogno di un nuovo modello di crescita.

Nonviolenza oggi: Il Vangelo e la nonviolenza sono le due facce di una stessa medaglia

Mons. Emmanuel Lafont, Parroco a Soweto in Sudafrica dal 1983 al 1994 nel periodo della fine dell’apartheid, oggi vescovo di Caienna in Guyana, pensa che il Vangelo sia fondamentalmente nonviolento.

“Il parroco cardinale. Vita di Silvano Piovanelli” :una vicenda che abbraccia oltre novant’anni di storia dell’Italia

Il libro è il frutto di una lunga intervista con l’arcivescovo emerito di Firenze realizzata poco prima della morte avvenuta il 9 luglio 2016. In una serie di incontri, Piovanelli ha ripercorso le tappe principali della sua vita ricostruendo una vicenda che abbraccia oltre novant’anni di storia dell’Italia e della sua diocesi.
Uno dei meriti del libro è quello di aver contestualizzato la vicenda umana del “parroco cardinale”, nato a Ronta del Mugello nel 1924, nelle vicende storiche che vanno dagli anni del fascismo al dopoguerra, dalla contestazione giovanile, a Tangentopoli, fino all’elezione di papa Francesco.

“Teologie e Chiese a 500 anni dalla Riforma protestante”: 27° corso di aggiornamento dell’Ati (Associazione teologica italiana) – Roma, 27-29 Dicembre 2016

Nell’anno che sta per cominciare si celebreranno i cinque secoli di anniversario della Riforma protestante (1517-2017) e il 50° (1967-2017) del dialogo ecumenico globale tra cattolici e luterani. Per dare ulteriore spessore a questa ricorrenza, l’Associazione teologica italiana (Ati) ha voluto dedicare il 27° corso di aggiornamento al tema ; circa 80 i partecipanti, in arrivo da tutta Italia.

“Fratelli e sorelle, buonasera”: Papa Francesco e la comunicazione – D. E. Viganò

Don Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, in 150 pagine di ricostruzione minuziosa spiega, volando tra filosofia e critica televisiva, cosa in realtà si cela dietro la comunicazione “facile”di Papa Francesco. Mai banale e tantomeno di forma. Al contrario, la comunicazione di Francesco arriva a tutti, è fatta di sostanza, è la “medicina” contro l’autoreferenzialità in cui la Chiesa rischiava di ossidarsi di fronte alla storia.

“Quando la patria uccide”: un libro sulle storie ritrovate di famiglie ebraiche – J. Innerhofer – S. Mayr

Un libro che aiuta a capire le nuove problematiche dell’integrazione di profughi e stranieri in Europa. “Quando la patria uccide” documenta le molteplici forme in cui si manifestò in Sudtirolo l’antisemitismo, profondamente radicato in questa terra. Racconta le sofferenze di tante vittime della Shoah e dà un nome a colpevoli e profittatori. Riportare alla luce le tracce lasciate dalla comunità ebraica nella storia dell’Alto Adige significa dare loro un riconoscimento, seppur tardivo. Un commovente e doveroso viaggio nella memoria, corredato da oltre 380 foto per aiutarci a non dimenticare mai.

“Francesco d’Assisi. La storia negata”: un ritratto inedito – di Chiara Mercuri

Chiara Mercuri ricostruisce, sulla base delle fonti non ufficiali, la vita e l’insegnamento di Francesco. Ne emerge il ritratto inedito di un uomo di profonda cultura, deciso fino alla durezza, ma amorevole verso i suoi compagni – Leone, Chiara e gli altri – che furono con lui il motore di una straordinaria stagione di rinnovamento dello spirito.

“Pedagogia dell’apprendimento nell’orizzonte ermeneutico”: un libro per capire il modello ermeneutico – Z. Trenti – R. Romio

Il testo costituisce uno dei riferimenti più importanti per la visione pedagogico didattica ermeneutica esistenziale. Sullo sfondo della riflessione che l’Università Salesiana di Roma da anni andava privilegiando, sono nate nel tempo iniziative mirate a una elaborazione rispondente a una pedagogia dell’apprendimento in grado di integrare le scelte privilegiate dalla Riforma della scuola.

Che Natale sarà? : una riflessione storica e spirituale – Maria de falco Marotta

Il Natale è ormai calpestato dal consumismo, è preponderante e diffusissima la forzata equivalenza Natale=regali. Moltissimi hanno smarrito il significato del Natale, riducendolo ai “doverosi” scambi di auguri e regali. Per costoro Natale non è una festa religiosa, ma ormai imbevuta di consumismo, panettoni e luci varie, si è trasformata in un periodo buono per fare acquisti e ricevere regali. Riportiamo due brani che ci indurranno a meditare, a pensare al Natale come un dono di Dio all’umanità ancora sofferente e “sperduta” dai troppi intrallazzi politici e sociali e a pensare che il Natale è segno di amore e benevolenza verso tutti.

“Narrare la fede ad una generazione incredula”: Approcci interdisciplinari per una sfida educativa – Katia Roncalli (a cura) – M. Borgognoni – M.Reschiglian – R.Romio

Il testo è un contributo interdisciplinare offerto alla riflessione dei docenti, educatori e genitori sul compito educativo della scuola. Vengono proposti da esperti di psicologia, pedagogia, sociologia, e didattica alcuni strumenti per interpretare ed accompagnare lo sviluppo della dimensione religiosa dei ragazzi adolescenti.

“L’esperienza religiosa”: dal vissuto al cuore dell’esperienza religiosa – un testo di Z.Trenti

Il testo parte dal vissuto religioso come si manifesta a livello collettivo per rilevare le connotazioni che il religioso assume a livello sociale. Analizza gli studi più significativi sulla religione che …

“Dire Dio: dal rifiuto all’invocazione”: analisi ermeneutica esistenziale del linguaggio religioso – Z.Trenti

Il saggio ripercorre la traccia sulla quale hanno camminato i maestri della riflessione recente, per ascoltarli con disponibilità e vigilanza. Il loro linguaggio scava nelle pieghe dell’esistenza: non presumono di dire chi sia Dio, ma ne presagiscono la presenza, ne scrutano l’orma. Su questa si piegano per leggerla, indagarne il rimando, elaborarne i connotati in parole allusive, simboliche, sempre allegoriche. Il volto di Dio resta avvolto di mistero. Ma la sua presenza illumina i contorni vasti dell’universo materiale e placa l’anelito dell’attesa interiore, anelante e mai paga.

“Europa: i rifugiati sono nostri fratelli”: un Summit in Vaticano per un nuovo progetto politico –

Si è tenuto in Vaticano il Summit organizzato dal Pontificia Accademia delle Scienze dal titolo “Europa: i rifugiati sono nostri fratelli” e che ha visto per due giorni riflettere e discutere 80 Sindaci europei, di cui 20 italiani. Occorre partire dalle amministrazioni locali di tutta Europa per affrontare la sfida delle migrazione, in particolare quella dei rifugiati. Occorre costruire una rete europea di Comuni che abbia al centro l’incontro umano e sia animata da una visione interculturale.

“Opzione religiosa e dignità umana”: un testo sull’ermeneutica esistenziale dell’esperienza – di Z. Trenti

L’orizzonte dello studio è definito da una parola chiave: esperienza.
L’intento è quello di esplorarla nella sua verità per identificare il presagio che la fermenta. Nella ricerca recente l’esperienza è il fulcro di un’analisi rigorosa che ha impegnato pensatori di matrice fenomenologica, esistenziale, personalista. La ricchezza e la novità degli apporti risultano sorprendenti.