• Italia, Roma
  • 18/06/2019

“Crisi e rinnovamento tra mondo classico e cristianesimo antico”: un libro di A.M. Mazzanti

Il contesto contemporaneo sembra essere definito dal termine “crisi”. Il vocabolo che è attribuito a fenomeni diversificati sembra nel contempo individuare un uniforme significato negativo. Le scienze sociali, considerando la crisi …

“Pionieri per fare la differenza”: Corso di formazione teorico-pratica su educazione affettiva sessuale e accoglienza delle diversità – Roma 23-25 novembre 2018.

UCIIM – PIONERR – CeRFEE Zelindo Trenti Corso di aggiornamento per insegnanti ed educatori della secondaria I° grado A SCUOLA DI EMOZIONI Percorso di alfabetizzazione emotiva per insegnanti Roma 13 ottobre 2018   …

“Siate coraggiosi!”: intervista a Jürgen Moltmann, a cura di Hannes Leitlein

Il professor Jürgen Moltmann ha lasciato il segno nella teologia del periodo successivo al 1945 come pochi altri. Ancora 55 anni dopo la pubblicazione del suo “Teologia della Speranza”, il novantaduenne si mostra ricco di fiducia. Un dialogo su coraggio, liberazione, profezia e su una macchina da scrivere da viaggio.

“Voi chi dite che io sia?”: Storia di un profeta ebreo di nome Gesù – di G. Jossa

” Il libro è un originale, documentatissimo e avvincente percorso alla scoperta della evoluzione terrena di Gesù, da una tappa all’altra, tra successi e fallimenti, fino all’epilogo del processo e della condanna. L’autore ha colto nella vita pubblica di Gesù uno sviluppo dinamico, una storia con delle svolte sostanziali legate alle principali tappe della vita pubblica .”

Alla ricerca dell’identità: Convegno tematico – Assisi 25 giugno 2016

Nel nostro tempo così mobile e privo di certezze l’identità è un costrutto in costante trasformazione, che rischia di essere troppo fragile, o al contrario arroccato e corazzato. Chi sono io, …

“Les Sauteurs”: premio Tasca d’Almerita al miglior film documentario di E. Wagner, M. Siebert e Abou Bakar Sidibé.

“Les Sauteurs” è il miglior documentario della decima edizione del SalinaDocFest. La giuria ha deciso di premiare all’unanimità “Les Sauteurs” perché “questo racconto dell’assalto a un’enclave europea in Africa rovescia il punto di vista della ‘Fortezza Europa’ e la logica di ‘Noi contro Loro’, affidando la narrazione a quelli che vengono considerati ‘assalitori’. E’ un film che sfrutta pienamente le possibilità democratiche offerte dalle nuove tecnologie di ripresa digitale, un film che è insieme manuale di sopravvivenza e viaggio esistenziale di grande umanità”.

“Iuvenescit Ecclesia”: lettera della Congregazione per la Dottrina della Fede sui movimenti ecclesiali – “la relazione tra doni gerarchici e carismatici”

I doni gerarchici e i doni carismatici sono “coessenziali” alla vita della Chiesa: questo il punto centrale della Lettera “Iuvenescit Ecclesia” (“La Chiesa ringiovanisce”), pubblicata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede. Il documento – a firma del cardinale prefetto, Ludwig Müller, e dell’arcivescovo segretario, Luis Ladaria – è rivolto ai vescovi della Chiesa cattolica e si sofferma “sulla relazione tra doni gerarchici e carismatici per la vita e la missione della Chiesa”. I primi sono quelli conferiti dal Sacramento dell’ordinazione (episcopale, sacerdotale, diaconale), mentre i secondi vengono liberamente distribuiti dallo Spirito Santo.

“Informe sobre la esperanza”: interpretare correttamente Papa Francesco, un testo di Gerhard L. Müller

Il libro è uscito nei giorni scorsi in Spagna, edito dalla Biblioteca de Autores Cristianos, e sarà presto disponibile anche in italiano, per i tipi di Cantagalli, in inglese, in francese e in tedesco: “Informe sobre la esperanza. Diálogo con el cardenal Gerhard Ludwig Müller”, BAC, Madrid, 2016
Il titolo del libro ricalca quello del libro-intervista che l’allora prefetto della congregazione per la dottrina della fede, Joseph Ratzinger, pubblicò nel 1985 con una immensa eco in tutto il mondo: “Rapporto sulla fede”, in spagnolo “Informe sobre la fe”. Müller non solo ha in Ratzinger il suo maestro e gli è succeduto nella stessa carica, ma è anche colui al quale il papa emerito ha affidato la pubblicazione di tutte le sue opere teologiche.

Siamo nati e non moriremo mai più: la vita di Chiara Corbella

Queste pagine raccontano la storia di Chiara, con le parole e i ricordi di chi l’ha conosciuta e ne ha condiviso la profonda esperienza di fede: un’esistenza che non si è arresa di fronte alla morte fino a diventare segno di speranza per tutti noi.

Ancora il dibattito sull’Amoris laetitia: continua lo scontro delle interpretazioni

La famiglia è una di quelle istituzioni che stanno vivendo cambiamenti tanto rapidi e tanto profondi che, in una stessa famiglia, spesso i nonni non capiscono i nuovi costumi dei figli e, ancora meno, quelli dei nipoti. Molti non hanno pensato che la famiglia tradizionale era soprattutto un’unità economica, cosicché, per secoli, il matrimonio non è certo stato contratto sulla base dell’amore sessuale. Nel diritto romano tutti i diritti e tutto il potere si concentravano nel pater familias (Peter G. Stein). Per questo la diseguaglianza era intrinseca nella famiglia tradizionale.
Negli ultimi anni tutto è saltato per aria. E rimangono tre punti fondamentali, che stanno sostituendo i vecchi legami che solevano unire le vite private della gente: le relazioni sessuali e amorose, le relazioni padre-figlio e l’amicizia. Di conseguenza, il centro dell’istituzione famigliare si è spostato: dalla famiglia come “unità economica” a quella che appropriatamente è stata chiamata la “relazione pura” (Anthony Giddens). Ma cos’è, infine, questa “relazione pura”? “È la relazione che si basa sulla comunicazione, di modo che è essenziale capire il punto di vista dell’altra persona”.

Il nuovo ecumenismo: l’ecumenismo del popolo di Dio

Oggi è la vita del popolo cristiano che a partire dalla base deve riconoscere che le divisioni fra le chiese vivono più nella mentalità dei fedeli che nella realtà del mistero della chiesa, e che quindi dobbiamo imparare a ‘camminare insieme’ nella vita di ogni giorno, sentendoci ogni giorno di più fratelli e sorelle con i cristiani di tutte le chiese, come vuole mostrarci quotidianamente papa Francesco. L’impegno per perseguire l’unità dei cristiani non può più essere un fatto di élite, ma deve coinvolgere tutti i cristiani (cf. UR 5), fino a generare un movimento che, nel rispetto delle legittime diversità, travolga tutte le separazioni che si sono incrostate nella storia per farci prendere coscienza della comune appartenenza di tutti i battezzati all’unica chiesa di Cristo e all’unico Popolo di Dio.

«La mia vita è cambiata a Medjugorje»: una ricerca di Luca Pesenti

Di Medjugorje, il piccolo paese dell’Erzegovina dove agli inizi degli Anni 80 alcuni bambini e ragazzi dissero di aver visto la Madonna e ancora oggi molti di loro diventati adulti continuano ad avere le apparizioni, si è sempre parlato molto. Ma quasi nessuno aveva studiato la tipologia del pellegrino che vi si reca. L’ha fatto il sociologo dell’Università Cattolica di Milano Luca Pesenti. La sua ricerca è pubblicata nel volume «La mia vita è cambiata a Medjugorje», curato dal giornalista Gerolamo Fazzini (Edizioni Ares, pag. 264, 14 euro).

Enciclica “Laudato sì”: iniziative di promozione 12-19 giugno 2016

  «Laudato si’» un anno dopo: dal 12 al 19 giungo sono previste iniziative in tutto il mondo per promuovere nel concreto gli insegnamenti contenuti nell’enciclica «ambientale» di papa Francesco pubblicata …