Il modello ICF e il suo utilizzo in ambito scolastico

In questo articolo vorrei presentare l’ICF, un importante modello diagnostico elaborato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che in molti paesi è da tempo alla base degli interventi a favore dei soggetti …

I paradisi fiscali e il dominio della finanza: la denuncia di papa Francesco

Papa Francesco che nell’enciclica Laudato si’, ha spiegato come «i poteri economici continuano a giustificare l’attuale sistema mondiale, in cui prevalgono una speculazione e una ricerca della rendita finanziaria che tendono ad ignorare ogni contesto e gli effetti sulla dignità umana e sull’ambiente. Così si manifesta che il degrado ambientale e il degrado umano ed etico sono intimamente connessi».

Europa e flussi migratori: una riflessione sulle statistiche migratori

I flussi migratori sono difficili da misurare e le stime che abbiamo a disposizione sono imperfette. I migliori dati disponibili a livello mondiale, raccolti dalle Nazioni Unite nel quadro dei World Populations Prospects pubblicati a fine 2015, consentono tuttavia di stabilire alcuni ordini di grandezza.

Sciiti e cattolici: un incontro interreligioso a Qoom – dal 9 al 15 maggio 2016

Dal 9 al 15 maggio prossimo il gruppo interreligioso – costituito da 12 sciiti, fra cui quattro donne, e 12 monaci e monache originari di diversi paesi – si incontrerà a Qom. Nel corso degli anni sono stati affrontati diversi argomenti (per esempio: la Parola di Dio, il concetto di amicizia, la nozione di comunità): in maggio oggetto del dialogo sarà «la dignità dell’essere umano».

Amoris laetitia: ovvero il ripudio del mondo di oggi

L’autore non solo non aderisce alle posizioni di Amoris laetitia, ma contesta e spera che anche il mondo cattolico progressista, fiero della sua libertà di coscienza, non aderisca, Amoris laetitia infatti esprime uno sguardo infinitamente pessimista sulle nostre società. Segnate dalle “tensioni indotte da una cultura individualista esacerbata, cultura del possesso e del godimento” (33). E poi, “l’affettività narcisistica” (41) spiegherebbe “il declino demografico” (42). Ma, soprattutto, il nostro tempo sarebbe caratterizzato dal “degrado morale e umano” (35). Questo ripiegamento nostalgico sul passato è preoccupante e, diciamolo chiaramente, pericoloso.

“Fraternità”: un libro di Christoph Theobald

Fraternità è lo stile soggiacente alla sollecitudine di papa Francesco per la chiesa, per il mondo e per l’annuncio del vangelo a ogni creatura: essa non è un concetto ma un modo di vivere, e di vivere da cristiani. In questo stile rientrano la misericordia e la sollecitudine per i poveri, la cura per i malati, la condanna della corruzione e delle ingiustizie, lo smascheramento di scelte politiche ed economiche mortifere, la ricerca della pace nel mondo e dell’unità dei cristiani. Sì, quando si tratta del vangelo di Gesù Cristo, lo stile è sostanza e annuncio.

La doppia sfida per la terra e per i profughi: il divario tra tempi biologici e tempi storici – B. Forte

il divario tra tempi biologici e tempi storici, con gli scompensi prodotti fra i velocissimi tempi della tecnologia e i lentissimi tempi della natura, va continuamente monitorato, affinché le conseguenze del possibile squilibrio non si ripercuotano drammaticamente su processi come il cambiamento climatico, l’inquinamento, le carestie e le crisi umanitarie. La sfida da affrontare in questo campo è quella educativa: ciò che occorre è aprire gli occhi di tutti ai rischi dell’aggravarsi della crisi ecologica, rendendo consapevole ogni cittadino della necessità di assumere stili di vita e comportamenti concreti ispirati alla sobrietà e alla responsabilità ambientale.

Ponzio Pilato. Un enigma tra storia e memoria: un testo di Aldo Schiavone

Aldo Schiavone costruisce qui un magistrale ritratto del prefetto di Giudea ripercorrendo gli eventi che portarono alla morte di Gesú, culmine della narrazione cristiana e punto di contatto fra ricordo evangelico e storia imperiale. Con appassionato rigore, e in serrato dialogo con le fonti, Schiavone non si prefigge alcun intento teologico o politico, ma solo quello di risolvere un enigma, descrivendo e spiegando quel che potrebbe essere accaduto.

Ricostruire una cultura riformatrice: un nuovo rapporto tra lavoro e diritti

Le politiche di piena occupazione e l’espansione dei diritti hanno marciato insieme, in un mondo che aveva confini. Questo scenario è radicalmente cambiato con la mondializzazione dei mercati e come conseguenza il lavoro sta tornando poco a poco ad essere semplicemente fatica, dissociato dai diritti e dall’emancipazione politica. Ricostruire una cultura riformatrice dovrà comportare la ricomposizione del legame tra lavoro e diritti affinché la prospettiva di vita che le democrazie offrono sia incomparabilmente migliore di quella che le sirene xenofobiche promettono

Don Bosco: il musical – Marcello Cirillo – 6/7/8 maggio a Roma Teatro Italia

Don Bosco il Musical, scritto da Piero Castellacci e collaborazione di Renato Biagioli con le musiche di Achille Oliva e Alessandro Aliscioni, con gli arrangiamenti di Adriano Maria Maiello, le coreografie di Claudio Meloni e per la nuova regia di Marcello Cirillo, che veste anche il ruolo del protagonista Don Bosco, racconta i principi fondamentali che hanno ispirato l’opera “ semplice ma al tempo stesso spettacolare” di quel prete “operaio di Dio”