• 24/10/2019

ERMES Education

Per capire il cambiamento

Rivista di Pedagogia Ermeneutica Esistenziale

Monoteismi pacifici o violenti: ritrovare la variante pacifica della fede.

Nei testi sacri fondanti delle tre religioni monoteiste coabitano riferimenti contraddittori che possono favorire una versione esclusivista e a volte guerriera del monoteismo. Le vie della variante pacifica del monoteismo, nel contesto attuale, sembrano essere dominate da una retorica militarista, sia religiosa che laica. Se ancora nel 2015 si continua ad uccidere in nome della religione, è bene riflettere sulle relazioni tra il monoteismo e l’intolleranza e ritrovare la variante pacifica della fede.

scuolediroma.it : un sito pieno di informazioni preziose sulle scuole della capitale

il sito scuolediroma.it, è uno scrigno pieno di informazioni preziose. Il sito non si limita a fornire i dati su tutte le scuole elementari, medie e superiori della capitale ma risponde a quelle domande che ogni genitore vorrebbe fare prima di scegliere la scuola per i suoi figli.

L’imperativo ecologico: da Gaia a Francesco una responsabilità comune

L’enciclica Laudato condanna la crescita delle megalopoli, la privatizzazione degli spazi, la formazione di ghetti urbani per «gli scartati della società», e parla di responsabilità come «cura della casa comune».
Il nuovo linguaggio religioso che sembra invadere i testi scritti da studiosi laici e adottare un linguaggio secolarizzato, nasce dalla drammatica situazione del mondo che ci circonda, che impone una responsabilità comune.

Cop21: l’accordo globale sulla salvaguardia del pianeta Terra

Un accordo storico ma debole. Accordo storico per la sua ampiezza, in quanto ratificato da 195 nazioni, pressoché l’intero globo. Ma questa grande adesione ne è anche la principale debolezza, perché il risultato è quello di aver ottenuto un testo annacquato, ricco di buoni propositi ma vago e con omissioni non certo dettate dalla distrazione.

“Evoluzione e creazione”: Unità di apprendimento secondaria secondo grado – A. Piccioni

Secondaria di Secondo grado
Unità di Apprendimento: “Evoluzione e creazione”
Compito di sviluppo “Progettualità”
Secondo il progetto generale del testo l’unità si colloca nell’Area tematica 7: “Pro e contro Dio” Fede e scienza ed è l’ Unità 20.
Vengono proposti all’interno dell’unità tre modalità di svolgimento: Espositiva, Drammatizzante, Laboratoriale.

Premessa metodologica generale: per la sperimentazione delle Unità di appredimento

L’Unità di apprendimento (UdA) è il cuore dell’attività didattica. E’ il momento in cui si realizzano gli obiettivi di una didattica innovativa e autenticamente a servizio del processo di crescita personale e di apprendimento degli alunni.
Ogni UdA, nel rispetto delle linee richieste dalla DEE, vive di tre momenti fondamentali:
1. Progettazione
2. Applicazione
3. Valutazione.

Cresco e faccio domande: unità di apprendimento classe prima – G. Chiodini

Scuola secondaria di I° grado
Classe PRIMA
Unità di apprendimento: Cresco e faccio domande
Come descritto nel piano di lavoro, questa UdA corrisponde alla UdA n. 1 del libro di testo, volume I.
Per quanto riguarda la scelta metodologica e l’impianto didattico, si veda la premessa metodologica generale.

“La Bibbia di De André”: di Brunetto Salvarani

Brunetto Salvarani ripercorre le domande sulla religione e le tracce della Bibbia affioranti a più riprese nella produzione di Fabriziuo De André, il Bob Dylan italiano, l’agnostico Faber, di cui racconta la vita corsara e i temi chiave, intrecciando strettamente biografia e scelte artistiche.
A oltre quindici anni dalla scomparsa, la figura di Fabrizio De André continua a essere al centro di un’amplissima fioritura di iniziative.

Una nuova ermeneutica per capire il cambiamento della Chiesa: R. Romio

Non è facile comprendere la complessa situazione che stiamo vivendo a livello globale ed anche ecclesiale. Papa Francesco con i suoi comportamenti sta portando avanti un disegno di rinnovamento della chiesa difficilmente inquadrabile nelle categorie tradizionali con le quali si interpretavano le scelte pastorali. Alcune categorie interpretative si sono venute precisando in questi primi anni di pontificato: uscire dalle sagrestie per vivere nelle periferie esistenziali; la sinodalità come metodo e il popolo come risorsa; uno sguardo misericordioso sul male e sul peccato; l’accoglienza senza se e senza ma; il valore del dubbio e della domanda; una nuova identità tra kenosi e dignitas, un cattolicesimo post-politico, ecc.

Vedere l’invisibile: la misericordia nell’arte: Ciclo di Conferenze – Università Gregoriana Roma

Un Ciclo di Conferenze organizzate dalla Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana sul tema: “Vedere l’invisibile: la misericordia nell’arte”. Le conferenze saranno svolte da febbraio ad aprile 2016 e la partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.

Giornata mondiale del rifugiato:17 gennaio 2016

Il 17 gennaio si celebra la Giornata mondiale del rifugiato e la Fondazione Migrantes, organismo della Conferenza episcopale italiana, ha fornito i numeri aggiornati su quello che è «un fenomeno massiccio», come l’ha definito Papa Francesco l’11 gennaio nell’annuale discorso ai diplomatici, che nel 2015 ha riguardato tutta l’Europa: occorre «stabilire progetti a medio e lungo termine che vadano oltre la risposta di emergenza».

“Adozioni gay? Si valuti ogni caso. Ma deve prevalere il bene del bambino”: intervista a Mons. L. Bettazzi

Il discusso disegno di legge sulle unioni civili sollecita a risalire gli antichi tornanti che conducono ad Albiano, nel castello dove risiede l’ultimo testimone episcopale piemontese e italiano del Concilio, Mons. Luigi Bettazzi. Per lui:«Il bene del bambino su tutto. Si dovrà valutare caso per caso, sfarinando ogni egoismo. Distinguendo sempre dal matrimonio che porta – come dice il nome – al “compito della madre”».

In nome di Dio Misericordioso. Ciò che della misericordia si canta nel Corano – B. Pirone

L’Autore, professore di lingua e letteratura araba, offre al lettore i tratti essenziali e peculiari di ciò che della misericordia si canta nel Corano, nella sunnah e nella tradizione islamica in generale. L’ avvicinamento alle fonti del credo islamico e ai suoi capisaldi non può che contribuire a spalancare finestre su verità spesso inaspettate: l’islam stesso ruota essenzialmente intorno all’asse della misericordia divina, per l’islam Dio è misericordia.

L’intervista con Tim Berners Lee: per il 25° compleanno del primo sito della storia

Tim Berners Lee ha appena festeggiato il 25esimo compleanno del primo sito della storia, una paginetta in bianco e nero con la spiegazione di cosa fosse un iperteso. Il 20 dicembre scorso il Cern di Ginevra, dove lavorava quando a 35 anni inventò il www, ne ha celebrato le nozze d’argento.