• 20/09/2019

ERMES Education

Per capire il cambiamento

Rivista di Pedagogia Ermeneutica Esistenziale

Conoscere papa Francesco: pensieri, sentimenti e speranze

Papa Francesco è solo e viene verso di me sorridendo. Gli presento Marc Brincourt, caporedattore fotografico ed Eric Vandeville, con la macchina fotografica digitale tra le mani. Affabile, il Santo Padre pronuncia qualche parola in francese e ci invita a seguirlo in una piccola sala che dà su un cortile interno. Ho un fiume di domande. Questo Papa è carismatico, il suo timbro di voce mite, rassicurante, e il suo modo di parlare italiano con dei giri di frase spagnoli rendono rari questi momenti, tanto spontanei quanto singolari. Venerdì 9 ottobre resterà una data impressa nella mia memoria.

Migrazioni e cambiamento climatico: Report a cura di Cespi, Focsiv e Wwf Italia

Dal 2008 al 2014, oltre 157 milioni di persone sono state costrette a spostarsi per eventi meteorologici estremi. Tra le cause che costringono famiglie e comunità ad abbandonare le proprie abitazioni ci sono soprattutto tempeste e alluvioni. Tra il 2008 e il 2014, secondo IDMC (Internal Displacement Monitoring Centre), queste hanno rappresentato l’85% della cause, seguite dai terremoti.

“Cari giovani, cari ragazzi e ragazze”: “gesti e discorsi” di Francesco interpretati – F. Vettori – M.T. Pontara Pederiva

“Cari giovani, cari ragazzi e ragazze” è un agile volumetto che racconta “gesti e discorsi” di Francesco interpretati da “Le Formiche” di Fabio Vettori. Nella prefazione monsignor Luigi Bressan, arcivescovo di Trento, precisa che la scelta “non è casuale, poiché questi animali, nelle varie specie, mostrano un grado di socialità straordinaria, una estrema sobrietà, una eccezionale capacità organizzativa, pur nella fragilità della loro struttura fisica”

“Una scuola per la famiglia”: identikit delle famiglie che iscrivono i figli alle scuole cattoliche – S.Cicatelli

Famiglie sposate e credenti, ma non “allineate” secondo il direttore del Centro studi Scuola cattolica, Sergio Cicatelli: “Il 55% va a Messa ogni domenica (contro la media nazionale del 20%), ma appare debole la condivisione su aspetti del magistero della Chiesa”. Diffusa l’attesa di aperture del Sinodo nei confronti dei divorziati risposati. Parere favorevole anche sulle convivenze senza matrimonio, mentre “il 50% accetta le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

Innovazione tecnologica: a Milano il CodemotionKids, a Roma il Maker Faire

Nasce a Milano la più grande scuola di Coding e Robotica d’Italia, la ‘CodemotionKids’ che apre i suoi corsi a Milano dal prossimo 24 ottobre.
Le attività proposte sono pensate per avvicinare i bambini e i ragazzi alla programmazione e alla tecnologia.

La struttura provvisoria del nuovo testo di IRC per la secondaria II° grado

In un rapido quadro di sintesi presentiamo la struttura del testo che si sviluppa in sezioni, aree, unità di apprendimento e dossier.
Il quadro ancora provvisorio può dare l’idea dello sviluppo complessivo e può costituire anche un riferimento significativo per la programmazione dell’IRC nella scuola secondaria di II° grado.

Presentazione del Progetto di un testo di IRC della secondaria di II° grado

La scelta di scrivere un testo di Religione (IRC) per la secondaria di II° grado si inserisce in un progetto più ampio teso a costruire una proposta educativa verticale che accompagni studenti e docenti nel percorso che va dall’entrata nel primo ciclo di istruzione fino alla sua conclusione nel secondo ciclo.
Il progetto ha già avuto una sua prima realizzazione con la pubblicazione del testo, per la secondaria di primo grado, La gioia dell’incontro (Piemme Scuola), in adozione nell’anno scolastico 2015/2016.

Un libro di testo per l’IRC nella scuola secondaria superiore

Presentiamo sinteticamente la logica che ha guidato la costruzione del Progetto di un libro di testo di IRC per la scuola secondaria superiore secondo il metodo della didattica ermeneutica esistenziale.

Giona 1: laboratorio di video animazione – P. Delsoldato

In questa prima parte del laboratorio vengono dati ai primi suggerimenti ed indicati alcuni passaggi preliminari. Vengono anche fornite alcune schede esplicative/operative che serviranno anche in seguito.

Le origini: Unità di Apprendimento sviluppata in flow DEE learning

Il gruppo degli IdR che aderiscono al progetto «flow DEE» si impegnano a condividere in modalità tutorial il materiale realizzato nelle attività didattiche, fornendo soprattutto la domanda educativa, la parte operativa e i criteri di valutazione.