• Italia, Roma
  • 20/07/2019

Religione a scuola. Quale Futuro?: un testo sulla scuola a cura di R.Romio

I giovani disorientati, insensibili alle narrazioni stantie e superate, fuggono alla ricerca di nuove possibilità di vita.
Riuscirà la scuola, base di partenza per la ricostruzione di una visione culturale comune, a fare da cerniera tra la crisi di spaesamento presente e l’esigenza di generare un progetto di futuro?
Quale compito l’IRC dovrà svolgere nell’educazione religiosa scolastica del futuro? Quale sarà il processo innovativo che dovrà subire? Riuscirà a sopravvivere al cambiamento?
Sono queste le domande a cui il testo ha inteso rispondere raccogliendo le riflessioni dei pensatori oggi più qualificati sull’educazione religiosa scolastica in Italia.

“Crisi e rinnovamento tra mondo classico e cristianesimo antico”: un libro di A.M. Mazzanti

Il contesto contemporaneo sembra essere definito dal termine “crisi”. Il vocabolo che è attribuito a fenomeni diversificati sembra nel contempo individuare un uniforme significato negativo. Le scienze sociali, considerando la crisi …

“Pionieri per fare la differenza”: Corso di formazione teorico-pratica su educazione affettiva sessuale e accoglienza delle diversità – Roma 23-25 novembre 2018.

UCIIM – PIONERR – CeRFEE Zelindo Trenti Corso di aggiornamento per insegnanti ed educatori della secondaria I° grado A SCUOLA DI EMOZIONI Percorso di alfabetizzazione emotiva per insegnanti Roma 13 ottobre 2018   …

“Siate coraggiosi!”: intervista a Jürgen Moltmann, a cura di Hannes Leitlein

Il professor Jürgen Moltmann ha lasciato il segno nella teologia del periodo successivo al 1945 come pochi altri. Ancora 55 anni dopo la pubblicazione del suo “Teologia della Speranza”, il novantaduenne si mostra ricco di fiducia. Un dialogo su coraggio, liberazione, profezia e su una macchina da scrivere da viaggio.

La seconda edizione di Libriamoci: Giornate di lettura nelle scuole dal 26-31 ottobre 2015

Il programma delle iniziative, coordinato dal Centro per il libro e che conta già circa 2.000 eventi, dà spazio alla creatività più sfrenata e mette sul tavolo un menu irresistibile: fra reading e maratone, incontri speciali e flash mob, si aggireranno nelle scuole tanti lettori speciali. Oltre 300 ad oggi gli scrittori, giornalisti e cantanti che si sono offerti con entusiasmo di andare a leggere nelle classi.

Piano Nazionale Scuola Digitale

Il Piano Nazionale Scuola Digitale che è uno dei pilastri attuativi della Buona Scuola, prevede: banda ultra-larga alla porta di ogni scuola, cablaggio degli spazi interni, risorse per pagare il canone di connettività, un responsabile per il digitale per ogni istituto, formazione in servizio per tutto il personale, una strategia nazionale per l’apprendimento pratico e i laboratori, un quadro comune per le competenze digitali degli studenti. Sono stanziati 600 milioni sulle infrastrutture e 400 sulle nuove competenze, la formazione del personale, il monitoraggio e le misure di accompagnamento.

Corso di potenziamento per studenti: Motivazione e libertà dell’apprendimento nella DEE

Il Corso di potenziamento curricolare trasversale in Scienze umane, sarà tenuto dal Prof. Alberto Piccioni, nell’Istituto Liceo Russel di Cles (TN), per le classi Seconde.

Pasolini regista del sacro: intervista al critico Padre Virgilio Fantuzzi

Padre Virgilio Fantuzzi, storico critico cinematografico di “Civiltà Cattolica” afferma che ” il cinema di Pasolini va considerato nella sua interezza, al di fuori di ogni pregiudizio”. Da Accattone, l’esordio del 1961, a Salò, dunque. Con una lunga tappa dalle parti del Vangelo secondo Matteo, il capolavoro del 1964 che segnò l’inizio della sua amicizia con il poeta-regista

Medio Oriente Terra di vendetta?: intervista ad Ahmed Saadawi autore del romanzo “Frankenstein a Baghdad”

Potremmo parlare per ore della pluralità di fedi in Iraq: per esempio, esistono comunità religiose che sono presenti solo nel nostro Paese. A livello etnico non si contano le comunità: curdi, turcomanni, arabi… una società veramente composita. A Baghdad si trova questo miscuglio di etnie, ed è stato così per oltre mille anni. Ora, da 10 anni a questa parte, è esploso un conflitto pesante. A mio parere la convivenza religiosa può e deve avere la meglio sull’estremismo. Baghdad è la città dai tanti colori, non potrà avere mai solo una sola tonalità: è città curda, araba, cristiana, musulmana… Insomma, è Baghdad! Purtroppo in questi anni la componente estremista dell’islam è più forte di quelle che sanno convivere nella società multireligiosa.

Rapporto 2015 sull’economia dell’immigrazione: fondazione Moressa

Il quinto rapporto annuale della Fondazione Leone Moressa si concentra sul tema dello sviluppo: qual è il contributo degli immigrati allo sviluppo locale dei territori in Italia? E quale il contributo alla crescita dei paesi d’origine? Il rapporto risponde a queste domande attraverso l’analisi di fonti statistiche ufficiali, il contributo di esperti del settore e la presentazione di casi studio significativi.

“Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio”: in margine al Congresso dei teologi italiani: di Carlo Molari

Nel 24° Congresso nazionale della loro Associazione (Ati), svoltosi ad Assisi dal 31 agosto al 4 settembre scorsi, i teologi italiani hanno riflettuto «sulla soteriologia cristiana», tema riassunto nella formula biblica: «ogni uomo vedrà la salvezza di Dio» (Lc. 3,6).Il modello evolutivo è stato assunto progressivamente dalla teologia cattolica anche se è risultata chiara la difficoltà di declinare alcuni temi tradizionali nell’orizzonte della evoluzione.
Con soddisfazione si può rilevare che la riflessione teologica converge ad una purificazione dell’azione salvifica di Dio: scompaiono i modelli soprannaturalistici ed estrinseci che attribuiscono a Dio azioni come interventi autonomi nella storia. L’azione salvifica di Dio viene sempre più compresa e declinata in continuità con la creazione e con la storia umana. Appare chiara l’esigenza di concepire la presenza salvifica come energia che alimenta dal di dentro le creature, offrendo molteplici possibilità, senza imposizione.

La bellezza è il sorriso di Dio: L’azione creativa di Dio, l’autonomia evolutiva del mondo e impegno dell’uomo per la bellezza

Mi sembra di poter dire che nella storia dell’umanità, nel suo evolversi verso una consapevolezza di sé e dunque verso un’assunzione di responsabilità operativa a favore del mondo intero, siano emerse delle figure di “santi” che hanno favorito questo processo di crescita culturale verso una evoluzione sempre di più umana e integrata dentro il grande sistema mondo; essi sono quegli eventi “eccezionali” in cui diventa sempre più chiara l’emergenza dentro la natura di un essere fatto ad immagine e somiglianza di Dio.

“Il deserto è la mia cattedrale”: deserto, Islam e Chiesa algerina nel libro del vescovo del Sahara

Mons. Claude Rault, è il vescovo di Laghouat-Gardaïa diocesi più meridionale dell’Algeria. La sua esperienza di vita e di missione è condensata nelle pagine del libro “Il deserto è la mia cattedrale”, pubblicato nel
2008 in Francia e ora tradotto in Italia per le edizioni Emi. Un libro che è il racconto di una esistenza, di una vocazione alla vita religiosa e alla missione, che parla di un popolo e descrive con sguardo pieno d’amore ma con grande oggettività la realtà della Chiesa cattolica in Algeria

“Pregare i salmi con Cristo”: un libro di D. Bonhoeffer

Il volume Pregare i salmi con Cristo, l’ultimo degli scritti pubblicati in vita da Dietrich Bonhoeffer (1940), ora pubblicato da Queriniana (pp. 88, euro 9,50) con una prefazione del cardinale Gianfranco Ravasi (che sotto presentiamo). Dalla biografia apprendiamo che Bonhoeffer «si è occupato intensivamente dei Salmi nel periodo del vicariato collettivo nella Pomerania orientale: questo lavoro, amplia il discorso che il
teologo sviluppa in Vita comune sull’interpretazione e «sull’uso costante dei salmi», ha una chiara impostazione pedagogica